CORTILE PENSILE

PALAZZO MORONI

DA GIO A DOM 10.00 – 19.00

Matjaz Krivic

“Lithium Road”

Location: VARIE

Le batterie sono catalizzatrici di enormi cambiamenti nel nostro tempo, sia industriali che sociali. Il boom delle automobili, dei telefoni e di altri gadget a batteria sta facendo impennare il mercato del suo componente principale, il litio, creando corsa all’oro dei tempi moderni con conseguenze geostrategiche. La storia segue la catena del valore di questo minerale raro, dagli investimenti e le prospezioni negli Stati Uniti, all’estrazione in Bolivia, alla produzione di batterie e auto in Cina, fino al piccolo Stato petrolifero della Norvegia, che ha aperto la strada all’elettrificazione di tutti i suoi mezzi di trasporto – automobili, autobus, aerei e barche. Questa è la storia di come il litio sta cambiando le società e forse potrebbe avere un ruolo nel salvare il nostro pianeta. Ma a un costo elevato.

ABOUT MATJAZ KRIVIC

Matjaz Krivic è un fotografo documentarista che cattura storie a lungo termine di persone e luoghi. Da 25 anni ritrae il volto della terra con il suo stile intenso, personale ed esteticamente toccante, fotografando parti povere del mondo caratterizzate da tradizioni, disordini sociali e devozione religiosa. Negli ultimi anni si è concentrato sulla conservazione e sulle questioni ambientali, proponendosi come sostenitore di un futuro più verde attraverso il suo lavoro.

Le sue opere e i suoi progetti multimediali sono stati esposti in gallerie, musei, mostre all’aperto in Slovenia e in tutto il mondo, in festival fotografici internazionali come La Gacilly Photo, Les Rencontres d’Arles e Visa pour l’image, e sono stati ampiamente pubblicati in tutto il mondo da numerosi media nazionali e internazionali tra cui National Geographic, BBC, Wired, Boston Globe, Geo, Guardian, Stern, Spiegel, Le Figaro, Le Monde, Newsweek, GQ, Internazionale, D-La Repubblica, Wall Street Journal, Forbes e molti altri. Krivic ha vinto numerosi premi prestigiosi, tra cui World Press Photo, Picture of the Year International e Lens Culture.

È giudice di diversi concorsi fotografici internazionali, tiene occasionalmente workshop di fotografia in tutto il mondo e ha co-creato il primo festival fotografico boliviano FotoFestival Manzana1 di cui è direttore creativo.